E' innegabile che per gli attori l'apprezzamento
sincero del pubblico, i complimenti, le espressioni
di stima e di affetto sono il premio più bello ed
anche più desiderabile per le fatiche sostenute,
oltre a rappresentare un potentissimo stimolo
a migliorare.

Dopo i nostri spettacoli tanti spettatori ci
lasciano il loro indirizzo e-mail per essere
successivamente informati sulle nostre iniziative,
ma ci sono anche quelli che ci scrivono nei giorni
seguenti per esprimere il loro gradimento,
per esprimere un commento, magari solo per
dirci "grazie"... e a leggere i loro messaggi,
non lo nascondiamo, ci si allarga il cuore!

In questa pagina vogliamo rendere testimonianza,
naturalmente nel rispetto della loro privacy, delle
persone che vorranno scriverci dopo aver assistito
allo spettacolo
NATALE IN CASA CUPIELLO,
per condividere con i visitatori del nostro sito
parole e pensieri sulla commedia...

Così realistici da non sembrare attori. Molto molto preparati complimenti!

Cinzia

Ho avuto modo di vedervi recitare anche io ieri sera a Germignaga. Siete davvero bravi e infine ho apprezzato molto il vostro mischiarvi nel pubblico ..... bello!!

Annarita

Visti stasera a Germignaga: bravissimi, riuscite con semplicità e misura a trasmettere la grandezza del teatro di Eduardo!

Alessandra

Se non li avete mai visti vi siete persi qualcosa di veramente emozionante... Bravissimi!!! E poi il presepe... stupendo!!!!!!!

Lorella

Attori eccellenti ! Mi sono divertita tantissimo

Susanna

GRAZIE a Voi ci avete regalato una serata bellissima e siete veramente bravissimi. Apprezzato anche il potervi ritrovare tra il pubblico a fine spettacolo. Grazie e faremo di tutto per seguirvi. Complimenti

Titti e Pierfranco

Complimenti!!!!! siete una Compagnia con la C maiuscola. Grazie per averci regalato questa serata bellissima e grazie perché gente come voi ci fa capire quanto bello sia andare a Teatro... continuate così.

Luca

Sono rimasto incollato alla poltrona divertendomi come non mai, mi avete fatto passare una serata stupenda. Grazie !!!!

Giorgio

Siete stati bravissimi, bello anche il saluto in platea a dimostrare l'attenzione per gli spettatori. Complimenti ancora! 

Tiziana

Impossibile assistere ad una loro rappresentazione e non emozionarsi, interpretano le commedie di Eduardo in modo eccezionale ... in attesa di potervi rivedere il prossimo anno complimenti a tutti quanti !

Anna Marina

Ho visto "Natale in Casa Cupiello" sabato 3/2 a Senago. Sono stati tutti davvero bravissimi! Se mi capita di ripensare a qualche scena, ancora oggi mi viene da ridere. È una commedia adatta a grandi e piccini. Sicuramente lo consiglio a parenti ed amici e mi è piaciuto così tanto che tornerò a vederlo una seconda volta nelle vostre tappe future !

Francesca

Voglio innanzi tutto congratularmi nuovamente con la Vostra Compagnia, che ho avuto l'immenso piacere di vedere ieri Sabato 27 Gennaio a Calco con "Natale in casa Cupiello". Siete davvero di una bravura eccezionale.

Paolo

Visti stasera a Calco, siete stati molto bravi. Grazie per le emozioni ed i sorrisi che ci avete regalato!

Flavia

Davvero bravi. La prima volta, lo scorso anno, mi eravate piaciuti. Questa sera è stata la conferma! Grazie e in bocca al lupo per le vostre iniziative

Franca

Compagnia teatrale stupenda, bellissima, siete dei super professionisti. Complimenti.

Antonietta

Tornata poco fa da Cesano Maderno volevo rinnovarvi i complimenti fatti di persona, bellissima serata, divertente ma con quel pizzico di malinconia finale che fa spesso parte della nostra vita, senza volgarità avete portato in scena una commedia speciale adatta x questi giorni, il teatro è vita vera trasportata su un palcoscenico, e voi avete fatto questo, avete portato un po' di vita vera e ce l'avete mostrata, in ogni attore l'amore x il teatro era tangibile con passione ci avete fatto trascorrere una bella serata in attesa del santo Natale.....e poi a noi...."ci piace o presepe!!!!!!" auguri infiniti a tutta la compagnia x un sereno Natale e un 2018 ricco di nuovi successi!!!!!

Renata

Ho visto domenica 19 novembre per la prima volta la commedia 'Natale in casa Cupiello' e devo proprio dirvi che sono rimasta veramente colpita. Mi ha dato emozioni forti che non si possono descrivere a parole. La vostra bravura nell'interpretare questa commedia ha fatto sì che resterete per sempre nel mio cuore. Cercherò di venire a vedere in futuro anche gli altri vostri spettacoli, sono sicura che mi arricchiranno. Grazie per la vostra dedizione e impegno nel teatro. Un abbraccio a tutti voi

Caterina

Carissimo Vincenzo e amici tutti de "Il socco e la maschera", ancora grazie, anche da parte di mia moglie, che con me ha assistito alla bella replica di ieri, per il "vostro" "Natale in casa Cupiello". Sottolineo il "vostro", perchè l'allestimento non presta il fianco ad alcun confronto, ad alcuna facile e anche comoda ricopiatura, ma si distingue per l'originalità della regia e per la personalità delle singole interpretazioni. Roberto mi aveva detto: "Vai a vederlo. E' perfetto!". Da quel grande uomo di teatro che era, ci aveva azzeccato in pieno. Un caro saluto a tutti.

Alessandro

Caro Vincenzo, sono ancora emozionato per la stupenda serata di sabato che tu e il tuo magnifico gruppo avete regalato a me e mia moglie, e al foltissimo pubblico presente. Gli applausi, anzi le ovazioni che hanno accolto alla fine lo spettacolo, penso siano scaturite proprio dal prorompere della commozione e della gioia che la Compagnia ha saputo trasmettere dal palcoscenico alla platea, nel corso di tutta la recita. E' il sentimento che abbiamo provato anche noi. Mia moglie - una milanesina, non proprio una appassionata di Eduardo - aveva le lacrime agli occhi. Certo la scena finale del presepio umano è stata un'invenzione straordinaria e inattesa che ha molto colpito. Ma, aldilà dei fattori emotivi, devo complimentarmi per l'equilibrio e la misura mantenuti nel fluire delle varie scene, sia drammatiche che umoristiche, da tutti gli attori in campo, e di questo va dato (altissimo) merito alla tua regia. Non era semplice misurarsi con la grandezza e il ricordo delle grandi esibizioni eduardiane del passato. Merito dunque al coraggio, ma ancor più all'esito maiuscolo che hai saputo ottenere, in termini di efficacia, intensità, capacità anche nel far sorridere, senza mai forzare le situazioni proposte dal testo (grazie dunque anche a Eduardo e al suo capolavoro). Un altro aspetto meritorio è l'ottima prestazione del gruppo attorale, nel quale tutti sono apparsi ben preparati, concentrati, convincenti e, se le grandi prove dei protagonisti - parlo di Rosa e Gerardo, davvero eccezionali - potevano essere attese (ma, questa volta sono andate anche oltre le attese), ha colpito il notevole progresso dell'insieme, segno del lavoro paziente e della cura dei dettagli che ha permesso una caratterizzazione molto incisiva dei personaggi. (Un elogio a parte mi sento di fare, a Federico che mi ha sorpreso e molto divertito col suo Tommasino. Chissà quanto ci ha lavorato. Bravo lui e bravo... il regista). Pensavo, quando mi hai invitato, che lo spettacolo, per la sua importanza e per la vostra capacità, sarebbe stato "imperdibile", penso ora di non aver esagerato, ma di aver colto nel segno. Un grazie e un abbraccio forte a te e a tutti gli amici della Compagnia.

Giorgio

Rosa bella, quanto sei brava, mamma mia, che grandissima attrice che sei!!!!! Sei meravigliosa, sei stupenda, mi piaci tantissimo, grazie per tutto quanto riesci a donare, per l’universalità che riesci a infondere nei tuoi personaggi, per il calore, la passione, l’amore che metti nel fare teatro. Sono felice di averti conosciuta, fatemi sempre sapere quando andate in scena. Ma sai che mi piacerebbe: Pasqua in Casa Cupiello. Cioè vedere come stanno 5 mesi dopo quei personaggi, cosa hanno fatto, cosa è successo, ci penso spesso! Ti abbraccio fortissimo, sei una grandissima attrice, brava, brava, brava! e lo sai che io sono una carogna che non si allarga facilmente! Un abbraccio gigante

Pujadevi

Carissimo Vincenzo, grazie! Grazie per averci concesso di assistere ancora una volta, ad una serata "sopra le righe"! Uno spettacolo con una regia perfetta, le interpretazioni di tutti gli attori sono state veramente molto centrate, con un plauso particolare per Rosa Startari e Gerardo Notari data la lunghezza delle loro parti. Poi un "bravo" particolare al regista per l'invenzione del quadro plastico finale a conclusione del lavoro. In ogni caso fai i complimenti a tutta la compagnia e anche al complesso musicale veramente notevole che ci ha introdotti nella commedia, creando un'atmosfera di altri tempi molto suggestiva!! Un caro saluto 

Pietro e Eleana

Volevo fare giungere a tutto il cast i più vivi complimenti per le bellissime emozioni che ci avete dato sabato sera nell’interterpretare e portare in scena il Vostro nuovo lavoro “Natale in Casa Cupiello”. Non avevo dubbi... ma credo che questa volta vi siete superati... veramente bravi, professionali, divertenti e nello stesso tempo emozionanti con una eccellente interpretazione. Sono sicuro che con questo lavoro avrete tante soddisfazioni e raccoglierete in giro tanti frutti... che poi sono quelli dei Vostri sacrifici. Un abbraccio a tutti ed alla prossima

Romolo

Vincenzo, tu sei bravissimo, il lavoro che porti avanti è bellissimo e pieno d’amore, un amore che nella maggior parte dei casi i professionisti hanno dimenticato, persi nelle logiche di produzione, negli intellettualismi vuoti e sterili. Il teatro è fatto con il cuore, ieri sera ero esausta, come dopo un incontro d’amore, voi avete dato il vostro cuore, e il pubblico con il cuore ha accolto, ricevuto. Eduardo è immenso, quello di cui parlano le sue opere è archetipico e al tempo stesso rivoluzionario e coraggioso. Eduardo ha avuto il coraggio di affermare che dietro l’apparenza borghese della famiglia si cela molto spesso il disastro, l’incomunicabilità, il non riuscire a parlare veramente a se stessi in prima persona e dopo alle persone che ci stanno più vicino. Ieri sera ho apprezzato tantissimo il dialogo tra Concetta e la vicina, in cui parlavano della condizione femminile, il monologo del dottore, in cui analizza la situazione esistenziale del protagonista. A me è arrivato tutto, tutto quello che di più profondo si cela nelle battute, nelle parole, negli sguardi. Tantissimi attori “professionisti” dovrebbero venire a vedere l’amore con cui voi lavorate e che sapete restituire al pubblico. Complimenti a tutti, tutti quanti dal primo all’ultimo, dagli scenografi che hanno fatto un bellissimo lavoro, agli attori, tutti bravissimi, veri, ai musicisti. La verità, la disinvoltura che ieri sera soprattutto tu, Rosa e Gerardo avete dimostrato in scena, non ha niente da invidiare a nessun premio oscar americano! Davvero, eravate di una disinvoltura pazzesca, completamente a vostro agio, NATURALI, VERI. Mi inchino umilmente davanti a tanta bravura!!! Davvero sono proprio contenta e ti ringrazio davvero, ringrazio tutti i tuoi attori, bravissimi davvero, fai i complimenti a tutti!!!! Inoltre oggi con mio papà che ha 81 anni e mi ha insegnato lui l’amore per Eduardo fin da bambina, (ma in modo popolare, noi siamo una famiglia popolare, mio papà un militare, ci vedevamo tutte le commedie in televisione tutti insieme, i miei genitori sono campani), dicevo oggi con mio papà ci siamo fatti una bella telefonata, gli ho raccontato del tuo spettacolo, abbiamo parlato della famiglia, della differenza tra le generazioni, di Tommasino che rifiuta il presepe perché rappresenta il giovane che si ribella, che ha bisogno di nuove strade, dei genitori che preferiscono una figlia sposata a un uomo che non ama piuttosto che lo scandalo di un divorzio. Il teatro serve soprattutto a questo: a far pensare, a far riflettere, a cambiare le persone, serve a una catarsi. Serve a riconoscersi. Grazie con tutto il cuore caro Vincenzo 

Pujadevi

Carissimi tutti, è noioso e ripetitivo dirvi che siete bravi, appassionati, capaci di trasmettere emozioni e di condurre lo spettatore a muovere corde del suo cuore che neanche sapeva di avere. Questa volta avete anche accompagnato il pubblico all'incontro con la famiglia Cupiello attraverso l'atmosfera sonora creata dai Contralto a progetto... un colpo basso ! Da milanesissima in tempo pasquale mi avete catapultata a Napoli in tempo natalizio... con voi, ci sono stata benissimo! Mi devo iniziare a preoccupare? Un applauso lunghissimo fino alla prossima messa in scena

Anna

Bravi, bravi, bravi !!! Vi siete confrontati con un mostro sacro e avete ottenuto un grande risultato. Complimenti a tutti! Nota personale: nell'ultimo atto l'interpretazione di Gerardo Notari mi ha commosso. Bravo davvero!

Nietta

"Natale in casa Cupiello": una grande emozione, si ride e ci si commuove con un capolavoro che non stanca mai. E voi siete grandi, bravi e appassionati. Grazie di averci portato con voi in casa Cupiello. Grazie

Maria Grazia

Due ore di sano divertimento. Bella serata e grande professionalità. Complimenti a tutti e grazie ancora

Loredana

Bravi, splendida rappresentazione. Siete stati tutti fantastici e un bravo particolare a Vincenzo per l'adattamento. Il concerto che vi ha preceduto, è stata la ciliegina sulla torta... ci si aspettava le "solite" canzoni napoletane ed invece è stato un elogio alle musiche popolari del nostro centro-sud. Sempre più affiatati e professionali

Elio

Vincenzo carissimo, complimenti per il bellissimo lavoro, era praticamente impossibile riuscire a salutarti dopo la spettacolo. Ti scrivo una mail, cercando di restituirti quello che tu e gli attori ci avete donato stasera. Meraviglia... l’idea delle cartelle e dei numerini della tombola da regalare al pubblico, ecco già da questo gesto si capisce lo spirito della serata: entrate che giochiamo tutti insieme... Poi il concerto, con le sonorità, le voci, le vibrazioni che ti portano al sud della terra. Mi è spiaciuto vedere quanto purtroppo il pubblico milanese per sua natura sia inibito... e non si lasci andare... ma comunque, fantastico anche il concerto! Generosi i musicisti! E poi lo spettacolo... grande, immenso, monumentale Eduardo e la sua drammaturgia, una macchina perfetta, perfettissima!!!!! Altro che la recitazione americana, altro che storie, Eduardo era immenso, e non si può dire altro... se si vuole imparare a recitare ci si deve cimentare con Eduardo!!!! Il pubblico ha partecipato, ha seguito, si è immedesimato, in pratica la catarsi è avvenuta! Avevo accanto a me due bambine, hanno seguito tutto per filo e per segno, senza distrarsi, con immenso interesse, ridendo e osservando. Ha ragione Peter Brook quando afferma che uno spettacolo se lo seguono i bambini, allora è uno spettacolo ottimo, perché ai bambini non puoi mentire! C’è tantissimo da imparare a veder recitare te, Rosa e Gerardo! Uso del corpo straordinario, lavoro sulla microgestualità incredibile, lavoro con gli oggetti di scena da manuale! Una poesia i gesti di Rosa, i suoi sguardi, come usava gli oggetti di scena, davvero un grandissimo lavoro. E che dire della naturalezza, della rilassatezza con cui stavate in scena????? E' sempre una grandissima lezione vedere la tua umiltà e la tua gioia nel donare al pubblico. Grazie per averci fatto commuovere, ridere, grazie a te caro Vincenzo e a tutta la tua bella compagnia, compresi i tecnici, truccatori, tutti insomma!!!!!! Grazie per la bellissima serata, per il concerto, per tutto, grazie perché mantieni alto l’amore puro per il teatro. Fai i complimenti a tutti, un bellissimo lavoro! Un abbraccio vado a nanna 

Pujadevi

Gruppo splendido e bravissimi, come al solito, spero che anche oggi abbiate il successo che vi meritate. Anche la sorpresa di CONTRALTO A PROGETTO è stato un bell'incontro

Angela