Sabato, domenica e lunedì

il disegno di una ragazza che recapita una lettera

E’ innegabile che per i teatranti l’apprezzamento del pubblico, i complimenti, la stima e l’affetto sono il premio più bello per le fatiche sostenute.

Dopo i nostri spettacoli ci sono persone che ci inviano un messaggio per esprimere il loro gradimento, per un commento, magari solo per dirci “grazie”… 

Ovviamente rispettando la privacy di chi ci ha scritto, abbiamo creato questo spazio per condividere parole e pensieri sulla commedia…

scrivici

seguici

Grazie a te e a tutta la tua Compagnia! Ci regalate momenti sempre belli. E sempre ogni volta diversi. ‘Rosa’ mi ha fatto addirittura piangere l’altra sera. Siete bravi bravi.
Cristina

Bravissimi!!!! Premio più che meritato. Mi siete piaciuti tanto che ho invitato la mia amica d’infanzia per rivedere lo spettacolo domenica prossima. Vi abbraccio tutti. A presto 🙂
Stefania

Complimenti Vi meritate tutto questo perché siete bravissimi una buona giornata e un abbraccio  a tutti
Armida

 

Ciao Vincenzo e Rosa! Grandissimi, sicuramente meritato! Bravibravibravi! Un abbraccio
Paola

MERITAVATE QUESTO PREMIO; SIETE VERAMENTE BRAVI !! MA PER NOI LA VOSTRA BRAVURA NON E’ UNA NOVITA’. VINCENZO, ROSA, TRASMETTETE I NOSTRI COMPLIMENTI E RINGRAZIAMENTI ALLA COMPAGNIA TUTTA, PER LE EMOZIONI CHE CI AVETE TRASMESSO. 
Teresa e Roberto

Napoli, una via del centro antico

E bravi ve li super meritate.
Angela

PREMIO MERITATISSIMO AL QUALE, SIAMO CERTI, SE NE AGGIUNGERANNO ALTRI!!!!! LA QUALITA’ PRIMA O POI DEVE ESSERE PREMIATA E L’IMPEGNO ED  I ‘SACRIFICI’ RICONOSCIUTI COME MEZZO INDISPENSABILE PER RAGGIUNGERE GRANDI OBIETTIVI. COMPLIMENTI A TUTTI!!!!!!
Lia e Franco

NON AVEVO ALCUN DUBBIO… CONGRATULAZIONI A LEI E ALLA STARTARI. BUONA FORTUNA.
Carmelo

Buongiorno, siamo molto contenti che il vostro lavoro abbia avuto numerosi premi: complimenti. Continueremo a seguirvi con piacere.
Anna Maria e Angelo

Congratulazioni per i premi! Ve li meritate, perché siete bravissimi! Saluti
Raffaella e Antonio

Complimenti, ve lo meritate, siete proprio bravi! Ciao
Francesca e Mario

Sono felice del vostro successo che premia la vostra preparazione e la vostra bravura. Spero di vedervi ancora augurando molti altri traguardi. 
Tito

Complimenti a tutta la compagnia teatrale, davvero bravi!!!
Vanna

Caro Vincenzo, la notizia del prestigioso premio alla Compagnia e dei premi a te a Rosa come migliori interpreti, mi riempie di soddisfazione, ma non mi sorprende, ben conoscendo le qualità dell’intero Gruppo e quelle vostre personali. Ti invio dunque i miei più vivi complimenti, che ti prego di estendere a tutti gli amici della Compagnia. A presto.
Giorgio

Bravissimi! Complimenti sempre! Un abbraccio,
Carlo

Napoli, archi di Via dei Tribunali

Congratulazioni!!!!, siete fortissimi!!! andate avanti cosi,siete una bella e bravissima compagnia
Pina e Carmine

CONGRATULAZIONI !!!!!!!!!!!!!!!!!!
Giuseppe

Bravi! Ve lo meritate! Buona giornata.
Cristina

C’è una parola più complimentosa di complimenti? Un abbraccio grande pieno di stima e di gratitudine per l’impegno che sta dietro a questi risultati e che mettete in ogni dettaglio di quello che fate.
Anna

Siete bravissimi!!!!
Antonella

Carissimi, complimenti molto meritati! 
Salvatore

Complimenti vivissimi siete i migliori. Un abbraccio 
Giorgio, Nadia e tutti i Catanaij

Complimenti per il riconoscimento ricevuto. Ho visto la commedia al teatro San Giuseppe e sono pienamente d’ accordo con la giuria. 
Giuliana

Congratulazioni !!! Il nostro augurio più sincero perché le fortune del vostro splendido gruppo continuino sul sentiero del successo.
Siro

Complimenti a tutti. L’impegno e la passione pagano.
Cristina

Buongiorno, domenica scorsa abbiamo assistito con molto piacere al vostro spettacolo. Vi chiediamo pertanto essere inseriti nella vostra mailing list. Grazie
Raffaella e Antonio

Buona sera, domenica scorsa abbiamo assistito al vostro spettacolo “Sabato, domenica e lunedì”. Come già fatto in teatro, desideriamo nuovamente complimentarci con voi per il bellissimo spettacolo offertoci e gradiremmo ricevere il calendario con le date delle vostre prossime rappresentazioni. Vi ringraziamo e porgiamo cordiali saluti.
Anna Maria e Angelo

Cari amici de IL SOCCO E LA MASCHERA, ieri sera ho avuto il piacere di assistere al vostro spettacolo e, benché  io vi abbia, con istintivo slancio, portato i miei complimenti nell’immediato, ora mi sento di formalizzare quello che emotivamente mi è rimasto nell’animo. E’ stato uno spettacolo bellissimo che mi è arrivato come un prezioso dono. Il testo con i geniali dialoghi di Eduardo mi ha rapita e voi non me lo avete fatto rimpiangere, anzi… Siete stati divertenti e meravigliosamente commoventi fino a farmi spuntare la lacrima. Le scene d’insieme suonavano in perfetto accordo orchestrale. Tutti calati benissimo nella parte. Bravi! La scena della tavolata è stata fantastica, mi è venuta l’acquolina in bocca, i piatti erano solo apparentemente vuoti, in realtà io vedevo dentro il ragù! E quella linea di demarcazione tra il godimento del desco domenicale (che tanto mi ricordava quello di casa mia, compresi i bisticci) e “don Vincenzo”, appartato e misteriosamente imbronciato. Tutto ciò mi faceva troppo sorridere. Il dialogo finale di Rosa e Vincenzo è stato toccante e vero! Bravi ancora. Un abbraccio,
Loredana

Sono venuta ieri sera a vedere la nuova commedia. Siete stati bravissimi. Sono “volate” tre ore di spettacolo. Avevate un ritmo da professionisti. Tanti auguri per le prossime rappresentazioni. Ciao 
Paola

Ero in sala sabato sera e sono stato molto contento ed orgoglioso quando ho visto fare man bassa di premi a voi e alla Compagnia del Giovani, cioè alle due compagnie che avremo il piacere e l’onore di ospitare nella ns rassegna teatrale “El Bicocchin d’or” nelle prime due serate dell’11 e del 25 ottobre. Complimenti vivissimi.
Orazio

MA QUANTI PREMI AVETE VINTO???? TANTISSIMIII!!!!!!…..COMPLIMENTI, SIETE MEGLIO DEI PROFESSIONISTI PERCHE’ LO FATE CON PASSIONE,  NON PER MESTIERE. BRAVI, BRAVI, BRAVI!!!! 
Carmine

un momento della commedia

Carissimi, ieri sera sono stata a teatro, una mia allieva che Giovanni e Marina conoscono perché la scorsa estate ha partecipato allo stage su Medea, mi aveva invitata a vedere lo spettacolo della sua compagnia amatoriale “Sabato, domenica e lunedì ” di De Filippo.  E’ stata una bellissima boccata di ossigeno, come mangiare un buon pezzo di pane fatto in casa, una cosa semplice, vera fatta con amore: innanzi tutto, in questo teatrino di quartiere, il pubblico era composto da persone semplici, un vero pubblico, non gli addetti ai lavori, non gli intellettuali snob con la puzza sotto al naso, non gli allievi della scuola di teatro che si sentono degli esperti dello scibile recitativo solo perché hanno fatto un corso, o più corsi senza capire una mazza, ma acquistando solo boria e presunzione. Prima dello spettacolo, mentre il pubblico entrava, sullo schermo scorreva un bellissimo documentario sulla vita di De Filippo, e le persone semplici guardavano con vero interesse. Poi lo spettacolo è cominciato e con esso anche un mio bellissimo momento di gioia, di felicità… finalmente degli attori che recitano con semplicità, ma con una verità, con una sincerità, con un’aderenza al personaggio, che ragazzi, altro che teatro amatoriale!!!! ma tantissimi professionisti se lo sognano di fare uno spettacolo così bello, così vero, così commovente, in cui arrivano tanti significati e in cui davvero si compie la comunione tra il pubblico e gli attori… Sapete, i professionisti e i critici dicono spesso con velato disprezzo, se uno spettacolo ha qualcosa che non va, “amatoriale”… Ma riflettiamo un secondo su questa classificazione… AMATORIALE… ossia uno che fa la cosa con AMORE, ecco AMORE, il vero ingrediente, insieme alla verità con cui si compie un qualsiasi atto della vita, capace di fare la differenza tra il vuoto tecnicismo virtuoso e qualcosa di palpitante, di vivo, di speciale… e poi comunque gli attori di ieri erano dei veri professionisti, con grande tecnica, ma in più innamorati profondamente del FARE TEATRO… vi giro le mie riflessioni perché io insegno a fare teatro, e molto spesso mi trovo di fronte persone che non amano quello che fanno, e vedo cose inconcepibili per il mio modo di affrontare la faccenda… gente che arriva a fare un corso di teatro con spocchia, credendo di sapere già tutto, con superficialità, in tanti anni di insegnamento e di carriera ho visto tante cose, e per fortuna , grazie a Dio, io mi sconcerto sempre, mi indigno sempre e non mi rassegno, NO! fare teatro richiede amore, umiltà, curiosità, dedizione , ma davvero soprattutto l’amore, tu devi amare il copione, il costume, i tuoi compagni, le assi che ti sostengono sulla scena, il pubblico, le parole che dici, e vuoi costantemente migliorarti per poter continuare a fare questo. A che serve andare in scena se non lo si fa con amore, con generosità, con verità, con semplicità….? Riflettiamo, sappiamo essere umili, sinceri, dedichiamoci con amore al nostro dovere, con amore dobbiamo interpretare il nostro ruolo, sapere la dizione, i movimenti, la memoria… Con amore dobbiamo volere fare il nostro dovere, ricordatevi che il palcoscenico è una grande scuola di vita, se sappiamo essere dei buoni allievi…
Pujadevi

Grazie a Voi della bella serata che mi avete fatto trascorrere, siete veramente bravi, bravi bravi!!!!! Vi prego tenermi informata di altri Vostri spettacoli, sarò felice di venire nuovamente ad applaudirvi. Complimenti e cordiali saluti.
Alma

Carissimo Vincenzo, forse ho atteso anche troppo tempo per scriverti, ma ora sono a dirti… non so proprio come incominciare. Molto sinceramente, sia io che mia moglie, siamo rimasti felici di aver potuto assistere ad una messa in scena di un lavoro conosciutissimo, in una maniera e non esagero, perfetta. L’interpretazione di tutti, la regia, la scenografia, gli oggetti, i costumi, luci e suoni… insomma come devo dire che pochissime volte abbiamo assistito ad uno spettacolo così ben realizzato. Complimenti a te, fautore e sostenitore di questa Compagnia e naturalmente complimenti anche a tutti i componenti nessuno escluso. Grazie… questo è teatro! Salutoni 
Pietro e Eleana

Ciao mi rivolgo al “capocomico” e desidererei  rivolgermi a tutto il cast. Ieri sera mi avete trasmesso delle emozioni che mi hanno riportato a quando, giovane, frequentavo il teatro San Ferdinando in Napoli. Ho visto recitare Eduardo da parecchie compagnie, ma nessuna ha saputo esprimere la napoletanità di Eduardo. Non i fratelli Giuffrè, in cui c’è troppo “popolino”, non il televisivo Ranieri, in cui noto tanta alterigia nei personaggi, ma mi sembra che Eduardo non sia stato mai altero. Un bravo in particolare lo vorrei rivolgere a Rosina, che tanto mi ha ricordato Regina Bianchi. Bravi, veramente bravi e mi auguro di rivedervi presto in un’altra Eduardiana. Ciao
Eduardo

Buonasera, sabato sera ho visto il vs. bellissimo spettacolo, avevo già avuto occasione di vedervi sempre lì, e come sempre siete stati tutti bravissimi, complimenti, ci siamo proprio divertiti. Mi farebbe piacere ricevere notizie sulle vs. iniziative in particolare in Milano città. Grazie per l’attenzione e ancora complimenti.
Luciano

Grazie per il bel pomeriggio che ci avete regalato al Teatro Osoppo con la vostra commedia. Vi saremmo grati di inserirci nella raccolta dei vostri programmi. Grazie e complimenti ancora.
Grazia

Grazie a voi che ci avete regalato un bella serata. Saluti 
Anonimo

Caro Vincenzo, ho assistito ad un bellissimo spettacolo recitato  con raffinatezza e maestria da un’ottima compagnia. Non potevo chiedere di meglio. Grazie. La prego di  segnalarmi le vostre prossime iniziative. Grazie 
Andrea

Cara Rosa e caro Vincenzo, finalmente ieri sera sono riuscita a vedere la vostra rappresentazione! Mi è piaciuta davvero tanto! Siete molto bravi e le tre ore sono volate. Mia sorella mi ha ringraziato molto per averla invitata! GRAZIE del buon tempo che ci avete fatto trascorrere ieri sera e TANTI, TANTISSIMI complimenti. A presto.
Cristina

Ti  ringrazio ma siete Voi bravissimi, purtroppo mi spiace dell’inconveniente, si è cercato di tamponare questo disguido  che non doveva capitare  grazie, siete sempre un compagnia da tenere come esempio per la Vostra generosità e semplicità un abbraccio a Voi tutti
Armida

Buongiorno, ho visto ieri la vostra commedia “sabato, domenica e lunedì” del grande Eduardo. Devo farvi i miei complimenti xché siete stati tutti bravissimi… siete veramente una bella compagnia. Tanti auguri x la vostra carriera… spero di rivedervi presto…
Anna

Gentile Vincenzo, complimenti! Sono rimasto colpito dalla vs preparazione che mi ha permesso di godere dello spettacolo e di tutta la profondità del testo. Complimenti per l’alta preparazione che tutti gli attori avevano, alcuni decisamente alta, meglio di certi attori professionisti che lavorano di routine. Complimenti per la modulazione-ritmo che gli avete dato. Un limite (del resto comprensibile) dei ns gruppi amatoriali è che si va in scena a livelli diversi di preparazione degli attori (questo mese ho visto due spettacoli di questo tipo e fatti da Gruppi che considero bravi). Se si tratta di commedie brillanti i 2 o 3 attori bravi in scena assorbono – sopperiscono – distraggono dalla meno preparazione degli altri. Ma se si tratta di drammi o di testi ragionati, impegnati, in cui si richiede che l’attore sia ben dentro al personaggio, le diverse preparazioni non stanno più insieme e stonano. Come due che cantano in contemporanea e uno canta bene e l’altro è decisamente stonato. Non solo disturba ma distrae l’attenzione. Nel vostro lavoro ho ammirato soprattutto questo. Il lavoro fatto su ogni attore e l’armonia che produce. Fai i miei complimenti a tutti i tuoi attori e complimenti al tuo lavoro di regia. Penso proprio di tenervi presente ciao 
Fausto

Ciao Vincenzo, ti scrivo due righe solo per dirti che mi siete piaciuti molto! Tu e Rosa in assoluto! Ma bravi tutti! Davvero un bello spettacolo ed i tre atti sono andati via d’un fiato! Vi farò tutta la pubblicità che posso perché è davvero un piacere venire a vedervi! Complimenti davvero! A mercoledì.
Emanuela

A TUTTA LA COMPAGNIA IL SOCCO E LA MASCHERA Ringrazio voi, Compagnia Il SOCCO E LA MASCHERA, per il graditissimo spettacolo, ieri sera in Via Redi. Bella la scenografia, colori e minimalista, considerando lo spazio consentito. Eduardo DE FILIPPO, precursore nell’aver colto l’importanza dei valori familiari e sociali, sono stati da voi tutti, resi ottimamente visibili. Rosa, donna romantica, risoluta e comprensiva, ma non del tutto arrendevole… un plauso particolare ad Attilio, credo figlio del Sig. Vincenzo La Camera. Infine il Sig. Priore ha sostenuto la parte sofferta interiorizzata, con grande effetto. Bravo dunque il REGISTA e ovvio tutta la COMPAGNIA! Cordialmente.
Elena

Caro Vincenzo, desidero ringraziarti, anche a nome di mia moglie, per la possibilità di assistere al vostro magnifico spettacolo che ci ha fatto riscoprire la grande umanità del teatro di Eduardo. Merito tuo e di tutta la compagnia, alla quale ti prego di estendere il nostro plauso sincero. Un abbraccio.
Giorgio

A tutta la compagnia “Il Socco e la Maschera”. Dirvi bravi credo che sia veramente un aggettivo molto riduttivo per esprimere un giudizio sulla Vostra messa in scena della commedia di Eduardo dello scorso fine settimana. Una commedia di una intensità eccezionale diretta con maestria ed interpretata in modo altrettanto magistrale da parte di tutti i protagonisti. Bravi, bravissimi, eccezionali a tutti. Alla prossima ed un abbraccio a tutti 
Romolo

Inseritemi nella Vostra lista mi piacerà seguire i Vostri lavori. Lo spettacolo visto oggi pomeriggio è stato bellissimo e, come già ho detto ad alcuni di Voi, ogni attore ha interpretato la sua parte nel più centrato e migliore possibile, tutto il pubblico era entusiasta. Grazie per la bella domenica che ci avete fatto passare.
Angela

Buongiorno a tutti. E’ lunedi. Non riesco a trovare le parole per esprimere quanto di bello si è mosso dentro di me vedendovi in scena. Vi auguro, con tutto il cuore, Sabati di attesa e di preparazione, Domeniche di festa e di gioia vera e soprattutto Lunedi ricchi di novità, grandi, per ciascuno di voi e per tutta la vostra Compagnia. 
Anna

Ringrazio e ricambio fervidi auguri di Buon Natale e felice Anno Nuovo, ricordando la memorabile serata dello scorso 25 ottobre vissuta insieme a Voi con l’indimenticabile incanto di “Sabato, Domenica e Lunedì”. Grazie di cuore 
Orazio

Buongiorno, ho gradito moltissimo la commedia di De Filippo presentata da voi domenica al Teatro di Via Osoppo: siete veramente bravi e… bravi tutti. Mi piacerebbe sapere se fate altri spettacoli a Milano e quando, perché verrei a vedervi ancora volentieri. In attesa porgo i miei più cordiali saluti.
Adriana

Torna su